L’ALCHIMISTA: ARTE E FOOD A MILANO

L’ALCHIMISTA: ARTE E FOOD A MILANO

Misha Sukyas, insieme ai suoi 3 soci Manfredi Brunelli Bonetti, Massimiliano Graziani e Paolo Milesi , ha aperto a Milano, in Via Maggi 6, L’ alchimista: ristorante che gli americani definirebbero Usual & unusual, formale e informale, dall’identità culinaria ad alto contenuto creativo. A solo pochi mesi dall’apertura (maggio 2013) il ristorante si è già conquistato 75 punti, ovvero una Forchetta, all’interno della guida Gambero Rosso e lo ritroviamo nel seguitissimo blog Loveresto.com Excellence Selection e nella guida 2014 di Identità Golose.

Lo chef, che è stato allievo dell’israeliano Moshik Roth, due stelle Michelin ad Amsterdam e hafatto esperienze in Olanda, Australia, Cina, Indonesia, Messico, Francia e Gran Bretagna, offre un’originale interpretazione del cibo e fornisce una proposta gastronomica di grande qualità attraverso la sua cucina tecno – emozionale, multiforme e in continuo movimento; attenta sia alla tradizione che alla sperimentazione e all’innovazione. Una cucina che non vuole etichette perché non ha confini geografici ma si ispira a culture differenti senza tradire mai l’obiettivo: il gusto.

La scelta del nome – L’Alchimista – sintetizza il credo di Misha Sukyas: accostare ingredienti in modo insolito e singolare per ottenere un risultato originale e raffinato. Protagonisti dei suoi piatti sono i sapori forti e i colori che ritroviamo ad esempio nelle sue spume di mais biscottato, nelle golose caramelle ripiene di carbonara, nel pesce cotto nella cenere vulcanica e nello strudel di maiale annaffiato al momento dallo chef con una moka, che al posto del caffè contiene un fondo bruno che esalta e completa il tutto . Imperdibile.

Non mancano anche prelibate portate “veggy” realizzate reinterpretando alcune proposte del menù o create ad hoc.

Inoltre, a L’ Alchimista, la serata si fa social, è infatti possibile degustare un bicchiere di ottimo vino con gli amici, rilassandosi nei comodi divani e nell’atmosfera intima della sala interna del ristorante, assaggiando alcune portate del menù in mignonette, per una cena più informale, veloce e ad un prezzo contenuto ma senza rinunciare alla qualità.

Cibo come esperienza dei sensi, eccellenza del gusto e avanguardia . Non solo… A L’ Alchimista il food incontra l’arte, sia per la creatività che contraddistingue l’abile chef sia perché l’art director, Manfredi Brunelli, proprietario della rinomata galleria milanese Avantgarden Gallery, propone all’interno del ristorante opere di artisti nazionali e internazionali. L’Alchimista Food & Contemporary Art

L’ALCHIMISTA
Via Carlo Maria Maggi 6 Milano
t 02 45499964
ristorantelalchimista.com

UFFICIO STAMPA
Chiara Chiapparoli+Veronica Iurich
cc@ch2.it vi@ch2.it
Via Cottolengo 36/37 20143 Milano
t + 39 02 4004 4331