MAJA GALLI – RAJASTHAN CIRCLE LINE

RAJASTHAN CIRCLE LINE nasce dalla ricerca fotografica che Maja Galli ha sviluppato nello Stato più esteso dell’India, aggiungendo un nuovo significato ai termini “the land of color”.

Al mondo Indiano da sempre identificato come terra di spiritualità e contraddizioni, RAJASTHAN CIRCLE LINE si avvicina con una visione innovativa che strizza l’occhio alla British India; vestiti, colori, riti e momenti esaltati dal linguaggio fresco ed accattivante, capace anche di svelare i profondi retaggi storici.

Presa in prestito dalla famosissima linea metropolitana londinese, la cui tratta settentrionale fu parte della prima tratta di metropolitana del mondo, la definizione CIRCLE LINE fa risuonare la circolarità – sia storica che contemporanea – del legame tra Gran Bretagna e India, che si ritrova ancor oggi in moltissimi spaccati di vita: tradizioni, sport, ciclo scolastico, cucina e molto altro.

Lontano dalle immagini stereotipate dell’India, RAJASTHAN CIRCLE LINE ne estrapola momenti unici catturati nelle diverse città: lo sguardo sognante e cinematografico di due sposi durante uno sfarzoso matrimonio in costumi tradizionali a Puskar; una bellissima giocoliera e un giovane equilibrista sul filo in uno spettacolo di Jaisalmer; la processione di offerte nuziali a Udaipur; viaggiatori di passaggio a Jaipur.

E ancora danzatori, personaggi da circo, attori e cammellieri; sono anche questi i personaggi che spiccano, illustrando riti e momenti caratterizzati dalla singolarità dei caratteri, e soprattutto dalla grande forza vitale ed energia circolare, che risuona in tutte le immagini.

RAJASTHAN CIRCLE LINE
AREA B
22 marzo – 15 aprile 2011
www.areab.org